La guida completa alla ristrutturazione di una casa in campagna: suggerimenti e sfide
EmmeQ News, Interior desire, Trend & Norme 24 Luglio 2022

La guida completa alla ristrutturazione di una casa in campagna: suggerimenti e sfide

La campagna ha un fascino unico e, oggi più che mai, sono in tanti ad apprezzarlo. Con lo smart working sempre più esteso, molte famiglie stanno pensando di abbandonare la città per vivere più a contatto con la natura e un casale di campagna da ristrutturare è una delle migliori opzioni per trasferirsi in un luogo con una storia da raccontare e un futuro da scrivere.

Un rustico da rimodernare è quindi un investimento ideale come prima o seconda casa: la ristrutturazione permette di adattare l’immobile alle esigenze del nuovo proprietario e di aggiungere quei comfort moderni che fanno la differenza, mantenendo però intatto il fascino di una casa di campagna degli anni ‘70, con il suo stile rustico genuino e vitale.

Oltre alla possibilità residenziale, però, una cascina siciliana ristrutturata può anche essere convertita in un delizioso B&B o in un elegante hotel boutique, dove accogliere durante tutto l’anno gli ospiti in cerca di un piccolo angolo di paradiso tra le colline o coste della Sicilia.

Ristrutturare una vecchia cascina: i vantaggi fiscali e quelli ambientali

Da un punto di vista economico, ristrutturare un rustico è un’ottima opportunità di investimento, in quanto è possibile ottenere un rimborso statale delle spese di ristrutturazione e ammodernamento dell’immobile, in base alle direttive dell’Art. 16 del DL 63/2013.

Molte amministrazioni comunali si sono impegnate negli ultimi anni per favorire la ristrutturazione degli edifici già presenti sul territorio, concedendo bonus per la ristrutturazione e sostenendo politiche per il recupero edilizio. In Sicilia, ad esempio, la Legge Regionale 3/2017 ha investito grandi risorse nel recupero degli edifici rurali abbandonati.

Anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale, è preferibile realizzare una ristrutturazione edilizia invece che costruire da zero una nuova casa: in questo modo si riducono le emissioni nocive nell’atmosfera, si evitano sprechi di materie prima e si stimola l’economia circolare.

Come ristrutturare una casa di campagna siciliana in chiave contemporanea

La ristrutturazione di un rustico può risultare impegnativa, soprattutto per chi non ha esperienza in questo tipo di opere, ma non c’è alcun motivo per temere i lavori di ristrutturazione, soprattutto se ci si affida ad un’impresa edile con esperienza.

Quando si è in mano a dei professionisti tutto fila liscio ed è entusiasmante vedere come un progetto si sviluppa, scrivendo un nuovo capitolo di una casa che ha già una magnifica storia alle spalle.

Importante: Prima di acquistare qualsiasi immobile da ristrutturare è consigliabile fare un sopralluogo con un esperto e assicurarsi che la struttura portante sia in buono stato e che le condizioni di salubrità della zona siano garantite. 

L’architetto e gli esperti del team dell’impresa edile sono gli unici in grado di valutare tutti gli interventi che il casale richiede e il loro costo. Ad esempio, l’impianto elettrico, quello idrico e il sistema di riscaldamento sono a norma? L’impermeabilizzazione e l’isolamento termico dell’immobile sono sufficienti o possono essere migliorati a vantaggio di una maggiore efficienza energetica? Si tratta di interventi importanti che vanno studiati con un professionista. 

Cascine ristrutturate e convertite in B&B, hotel boutique o agriturismi

Se hai intenzione di trasformare il tuo casale in un agriturismo, un B&B o un hotel boutique, il tuo progetto richiederà, oltre ad una ristrutturazione ad hoc della zona notte (camere da letto e bagni in suite), anche la creazione di ampi spazi di condivisione per gli ospiti, come una sala per la colazione o una zona ristorante, una sala di attesa o una di lettura.

Qualunque intervento di ammodernamento del casale deve valorizzarne la struttura architettonica originaria per rispettare un immobile che ha una storia e un’importante connessione con il territorio circostante.

Ad esempio, potresti valutare di restaurare un vecchio camino in pietra e renderlo il pezzo chiave della sala da pranzo della tua cascina moderna: conferirebbe al tuo hotel un’atmosfera di altri tempi e potrebbe essere una soluzione a risparmio energetico.

Muri di pietra, travi a vista, pavimenti in cotto

Nella ristrutturazione di un rustico, i materiali rappresentano un elemento fondamentale: la cascina è tradizione allo stato puro, e anche nella sua versione moderna e lussuosa deve mantenere questa sua identità e mostrarla senza paura in ogni dettaglio. 

Questo significa sfruttare i materiali tipici della zona, che ormai sono associati allo “stile della casa di campagna siciliana”: le cascine hanno tradizionalmente muri in pietra a vista, grandi travi di sostegno in legno e pavimenti in cotto. 

Lo stile tradizionale può essere armonizzato con il gusto moderno, combinando i materiali originali con il cristallo (per creare grandi vetrate con vista sulle colline) o la resina (per rinnovare pavimenti o pareti), aggiungendo dettagli minimal o di lusso, come le placche elettriche, e usando saggiamente i colori, sia delle pareti che degli arredi.

Idee per ristrutturare un rustico meno convenzionali

Oltre a una ristrutturazione “standard”, nel caso di una campagna siciliana, è interessante menzionare anche altre possibilità, che possono essere valutate a seconda dell’architettura del casale e dei suoi precedenti usi. 

Alcuni esempi di ristrutturazione di un rustico meno convenzionali sono, ad esempio:

  • una piccola produzione di olio o di vino, 
  • un forno per la produzione di panificati, 
  • una SPA con piscina interna o esterna, 
  • un maneggio con stalle e cavalli, 
  • un vigneto, una piccola produzione biologica o un orto privato.