fbpx
EmmeQ News,  Trend & Norme

Etichettatura energetica 2021: valida alleata per l’acquisto degli apparecchi domestici.

La Commissione Europea ha aggiornato il regolamento sull’etichettatura energetica, attivo a partire da Marzo 2021. 

Le classi A+, A++, A+++ per frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie ed affini saranno eliminate e l’efficienza energetica tornerà ad essere indicata sulla scala compresa tra A (massima efficienza) e G (bassa efficienza).

Un sistema di valutazione più intuitivo e completo

Un elemento caratteristico delle nuove etichette è la presenza di pittogrammi intuitivi  che informano a colpo d’occhio i consumatori sulle caratteristiche e sulle prestazioni energetiche degli apparecchi senza ricorrere ad un testo che andrebbe presentato in tutte le lingue dell’Unione Europea e indirizzando l’utente verso una scelta d’acquisto più informata.

Si va dal consumo d’acqua per ciclo di lavaggio, nel caso di una lavatrice, alla capacità di stoccaggio fino al rumore emesso dall’apparecchio.  Nell’etichetta trova posto anche un codice QR, scansionabile con uno smartphone, che fornirà ai consumatori informazioni aggiuntive e ufficiali (non commerciali). 

Come leggere la nuova etichetta
Case più smart e sostenibili

Attualmente i prodotti appaiono tutti nelle stesse categorie principali, con le categorie A, B e C scarsamente popolate. L’aggiornamento porterà dunque a una migliore differenziazione tra i prodotti in modo da concretizzare l’obiettivo Europeo; aprire la strada allo sviluppo di nuovi prodotti più efficienti dal punto di vista energetico.

Le nuove regole varranno sia per i consumatori europei che per alcuni Paesi extra UE (ad es. Norvegia, Svizzera)